Mercoledì, 20 Marzo 2019

A Attualità

Ires, una bufala la tassa sul volontariato

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Milano. “Sebbene la norma andrà sicuramente rivista, è meglio stroncare sul nascere la bufala dell’ires: quasi nessuna associazione di volontariato ne sarà colpita, anche perché l’esenzione totale per l’attività istituzionale è già prevista dalla legge 266/91 e dal Decreto 117 del 2017”.

Lo dichiara il deputato della Lega, Massimiliano Capitanio (nella foto sotto).

“Chi sta facendo sciacallaggio politico in queste ore rischia solo di danneggiare un settore vitale per il Paese – aggiunge Capitanio – L’intervento sull’Ires era già previsto dal precedente Governo e va a toccare solo alcuni enti del Terzo settore, non certo il volontariato organizzato . Parliamo, ad esempio, di Fondazioni, Università private, Rsa, Consorzi: tra questi, in un secondo passaggio, sarà opportuno individuare chi fa effettivamente assistenza e beneficenza e agire di conseguenza. Resta il fatto che l’Ires non tocca le organizzazioni o associazioni di volontariato o di promozione sociale, le pro-loco, tante associazioni culturali e chi non produce redditi tassabili”.