Domenica, 21 Aprile 2019

C Cultura

Maestri del Paesaggio, la Lombardia si apre al mondo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Alla sua settima edizione ormai, i Maestri del Paesaggio sono entrati nel panorama dei grandi eventi che la Lombardia offre ai propri visitatori. La location è anche quest’anno la città di Bergamo, in particolare le vie e le piazze della parte medievale appoggiata sui colli e circondata dalle imponenti mura venete.

Il tema scelto per l’edizione 2017 è “COOL Landscape”, gioco di parole sul significato inglese del termine cool. E’ cool ad esempio la possibilità di utilizzare piante e acqua per mitigare la calura estiva delle nostre città. Ed è anche cool il relax che si può sperimentare in un giardino. Ma era già cool, in epoca rinascimentale, il concetto di "sprezzatura”. Si riferisce all’aspetto delle cose, al comportamento dell’uomo e allo stile distaccato e disinvolto che non mostra la difficoltà dell’arte realizzata. La "sprezzatura" è qualcosa di positivo e desiderabile e si riferisce a un modo di essere, a un fascino/gusto estetico, a una moda.

Elemento centrale con molte ramificazioni in tutta la Città Alta sarà, come in ogni edizione, l’allestimento architettonico della Piazza Vecchia, cuore della Bergamo antica, il cui progetto quest’anno sarà firmato dall’architetto paesaggista Lodewijk Baljon di Amsterdam. L’appuntamento è dal 7 al 24 settembre e il programma sarà presto disponibile sul sito dell’associazione Arketipos che ne cura l’organizzazione per conto del Comune di Bergamo.